Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

CPA (Costo per Acquisizione)

CPA è la sigla che identifica il costo per acquisizione (cost per acquisition). Questo valore rappresenta la cifra che stiamo spendendo in budget pubblicitario per ottenere una acquisizione (generalmente una vendita).

Identificare il massimo CPA a cui siamo disposti ad arrivare permette di ottimizzare al meglio una campagna, evitando così di spendere cifre elevate in advertising online che non garantiscano un congruo ritorno sull’investimento.

Ad esempio in una campagna keyword advertising potremmo aver acquistato una serie di chiavi di ricerca delle quali solo alcune stanno generando vendite al CPA target. Al fine di ottimizzare la campagna smetteremo di acquistare chiavi di ricerca che non ci garantiscono le giuste performance puntando invece su quelle che offrono vendite ad un buon costo di acquisizione.

Simile al cost per acquisizition è il CPL (cost per lead) che solitamente identifica non tanto le vendite ma altre tipologie di azioni che vengono effettuate dagli utenti all’interno del sito (es: registrazioni) definite Lead o il CPA inteso come Cost per Action che misura azioni quali i download.